Casio Media Room

Archive for the ‘Calcolatrici’ Category

Casio è presente nel mondo della scuola con dizionari elettronici, calcolatrici, tastiere, pianoforti digitali e videoproiettori per una didattica 2.0

Milano, 12 novembre 2012 – Casio partecipa al Salone Italiano dell’Educazione ABCD di Genova – dal 14 al 16 novembre 2012 – con un programma di laboratori per illustrare nel concreto la propria offerta di strumenti tecnologici adatti per insegnare e far studiare. Gli studenti di educazione musicale, inglese, fisica o matematica possono appassionarsi a queste materie scolastiche grazie anche all’utilizzo di supporti tecnologici utili e preziosi che stimolano la creatività e la fantasia perché imparare divertendosi è il metodo più efficace e migliora le proprie abilità.

La didattica tradizionale dei docenti oggi può essere supportata da tecnologie all’avanguardia ma estremamente semplici nell’utilizzo capaci di adattarsi ad ogni esigenza: che sia interattivo o ultraportatile il videoproiettore Casio offre una valida alternativa alle costosa ed ingombrante LIM.

Agli insegnati di lingua inglese, Casio propone i dizionari elettronici EX-Word che possono diventare compagni ideali da portare sempre con sé a scuola o in un pomeriggio di studio da soli o con i compagni di classe. Estremamente compatti e leggeri – solo dai 100 ai 270 gr. –  gli EX-Word Casio racchiudono una vasta gamma di contenuti digitali delle più prestigiose case editrici italiane ed internazionali, tra cui Garzanti, Oxford e Britannica.

L’aula di scienze è occupata? Non c’è problema, con le calcolatrici grafiche e scientifiche di Casio il laboratorio entra in classe. Calcolatrici di nuova generazione con display LCD a colori in alta risoluzione e una ricca dotazione di funzioni per lo studio della matematica. Con le calcolatrici Casio è possibile tracciare grafici su curve e altre figure familiari del mondo reale, come la parabola creata dagli spruzzi di una fontana; oppure calcolare una regressione lineare e gestire il calcolo degli integrali in totale serenità.

Infine, per tutti gli appassionati di musica, presso lo stand CASIO sarà possibile provare e visionare alcuni degli strumenti musicali adatti al mondo della scuola: dalle mini-keyboard alle tastiere digitali più professionali, fino al compatto e performante pianoforte digitale CDP 120.

Per ulteriori informazioni sul progetto CASIO Educational in Italia visita il sito:  http://www.casio-edu.it/

L’Università di Parma ha già sperimentato con successo l’uso delle calcolatrici Casio

Milano, 13 dicembre 2011 Casio, da sempre attenta ai bisogni della scuola e dell’università, attraverso il Progetto Educational sta rafforzando sempre più il proprio legame con il mondo dell’istruzione, sperimentando e incoraggiando l’utilizzo delle nuove tecnologie a supporto dei metodi di insegnamento tradizionali nelle discipline scientifiche, forte di una decennale esperienza in campo internazionale.

In particolare, nel corso dell’anno accademico 2010-2011, Casio Italia ha fornito con successo calcolatrici scientifiche ed emulatori alla Facoltà di Economia dell’Università di Parma: è stato così possibile rispondere ai bisogni dei docenti di statistica che, a causa dell’elevato numero di studenti, della limitata disponibilità delle aule informatiche e della non uniformità delle calcolatrici scelte dagli studenti, non erano in grado di assicurare un supporto adeguato a tutti gli allievi simultaneamente.

La collaborazione nasce da un’esigenza della SIS, Società italiana di Statistica, che dal 1939 si pone come obiettivo la promozione dello sviluppo delle Scienze Statistiche e delle loro applicazioni in campo economico, sociale, sanitario, demografico, tecnologico, produttivo e in molti altri ambiti di ricerca. I soci della SIS, docenti di statistica nelle università italiane, avevano infatti evidenziato la necessità di disporre di attrezzature moderne, basate sulle più recenti tecnologie e corredate di un’ampia documentazione per facilitare l’insegnamento della statistica.

Casio Italia si è resa disponibile a fornire gratuitamente per l’a.a. 2011/2012 ai docenti di statistica soci SIS diversi modelli di calcolatrici, per permetter loro di individuare quella più adatta alle proprie esigenze didattiche e poter così replicare la positiva esperienza dell’Università di Parma presso i propri atenei.Casio, che si pone come obiettivo quello di promuovere la conoscenza della matematica in tutte le sue forme e di rendere l’apprendimento più coinvolgente, concreto e reale, ha scelto di mettere a disposizione delle scuole e delle università strumentazioni sofisticate, come ad esempio i nuovi proiettori con software interattivo (che andranno a sostituire le lavagne interattive e permetteranno al docente di tenere una lezione di statistica moderna e coinvolgente) e calcolatrici con elevata capacità di elaborazione statistica, provviste dei rispettivi emulatori. L’utilizzo efficace ed uniforme di queste tecnologie da parte di docenti e studenti è garantito dal supporto di esperti formati da Casio Italia al fine di garantire la piena comprensione.

I docenti di statistica potranno, a breve, condividere le loro esperienze di utilizzo delle tecnologie Casio, o di altri fornitori, sul sito Open Sis, puntualmente aggiornato con le informazioni sulle sperimentazioni in corso.

Le calcolatrici Casio possono essere validamente utilizzate a supporto della didattica delle materie tecnico-scientifiche di tutti i livelli della scuola italiana. La potenza e l’adattabilità di questi strumenti, grazie alla loro programmabilità, al basso costo, alla flessibilità di utilizzo e alla loro portabilità, permettono, non solo di sviluppare esercitazioni che richiedono calcoli complessi e rappresentazioni grafiche, ma anche di condurre in classe esperienze che necessitano di un più alto livello di astrazione e che prevedono l’utilizzo di un linguaggio di programmazione.

Memorizzazione temporanea del risultato di un calcolo su uno schermo e
riutilizzo del valore per un altro calcolo sul secondo schermo

MILANO, 8 novembre 2011 – Casio Computer Co., Ltd., ha annunciato oggi il rilascio delle nuove calcolatrici DV-220, JV-220 e MV-210 con doppio display. Questi nuovi modelli permettono di copiare un valore da un display all’altro, di salvare i risultati dei calcoli e di riutilizzarli per i calcoli successivi.

Le calcolatrici Casio DV-220, JV-220 e MV-210 sono dotate di un display principale e di uno secondario e permettono la copia dei valori da un display all’altro. Questa funzionalità risulta utile per memorizzare temporaneamente i risultati dei calcoli o per riutilizzare i valori calcolati nelle operazioni successive. È anche possibile eseguire calcoli indipendenti e visualizzare i risultati sui due display separatamente, semplificando straordinariamente il confronto dei risultati dei calcoli o le verifiche.

Il display secondario è inoltre utile per l’esecuzione dei frequenti calcoli da ufficio, ad esempio computo delle tasse, calcolo dei costi, dei prezzi di vendita e dei margini e conversioni di valuta. Ad esempio, il display principale può essere utilizzato per visualizzare l’importo comprensivo di tasse o l’importo tasse escluse mentre l’importo delle tasse può essere visualizzato sul display secondario. Per il calcolo dei costi, dei prezzi di vendita e dei margini, è possibile passare da un display all’altro per visualizzare tutti e tre i valori nei due display. Infine, durante la conversione di valute, il tasso di conversione può essere visualizzato nel display secondario, mentre si visualizza l’importo convertito sul display principale.

Le calcolatrici offrono una serie di funzionalità tra cui due modalità di alimentazione (solare e a batterie) per evitare la perdita dei dati in caso di oscuramento dello schermo durante un calcolo e un tasto di navigazione che consente l’inserimento del valore successivo anche prima di aver rilasciato il tasto del valore precedente. Tali funzionalità garantiscono una straordinaria semplicità d’uso: prodotti su cui si può realmente contare. Prezzi consigliati al pubblico: modello MV-210 Euro 18,99, modello JV-220 Euro 22,99, modello DV-220 Euro 26,49. Tutti i modelli disponibili da fine novembre.

Casio Italia, in collaborazione con il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, lancia un programma educativo per insegnanti e studenti proponendo corsi di formazione e sviluppo professionale su temi e metodologie educative con al centro scienza e tecnologia

Milano, 18 ottobre 2011 – Casio Italia e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, nell’ambito del CREI (Centro di Ricerca per l’Educazione Informale) propongono, in forma gratuita, per l’anno scolastico 2011-2012 il programma educativo “Il Mondo dà i numeri” che si rivolge a insegnanti e studenti della Scuola Secondaria di II grado di Milano e provincia. Obiettivo è quello di avvicinare gli studenti all’analisi di alcuni fenomeni scientifici utilizzando strumenti quali le calcolatrici grafiche e i sensori.

Casio fx-CG20L’attività propone di costruire ambienti sperimentali dove poter applicare i modelli matematici alle scienze forensi cioè quella disciplina volta a risolvere i casi criminali e che, negli ultimi anni, ha guadagnato popolarità grazie a note serie televisive come CSI, Numbers, R.I.S. Delitti Imperfetti e altre. Come è possibile identificare le persone attraverso l’analisi della voce? Come si fa a stabilire l’ora di un decesso? A che velocità viaggiavano i due automezzi prima dello scontro? Prendendo spunto da situazioni simulate, gli insegnanti, e poi gli studenti, esplorano alcuni fenomeni scientifici che possono rivelarsi utili agli investigatori per risolvere misteriosi crimini.

Ogni scuola ha la possibilità di partecipare al progetto con due classi e due insegnanti. Il training formativo per gli insegnanti si tiene in tre giornate durante il mese di novembre (9, 21 e 28). Gli insegnanti partecipano alle giornate di formazione relative alla metodologia della didattica sperimentale, al metodo di laboratorio e all’approfondimento di contenuti specifici. Le classi ricevono un kit che include calcolatrici, sensori e altri strumenti per costruire scenari sperimentali in classe,  materiale che rimarrà poi in dotazione alla scuola.

Gli studenti hanno modo di usufruire anche di alcune ore di attività presso il laboratorio interattivo del Museo durante le quali possono cimentarsi in un’indagine scientifica per risolvere un caso apparentemente inspiegabile, sempre avvalendosi della strumentazione offerta da Casio.

Casio, nello specifico dell’iniziativa, fornirà gratuitamente le calcolatrici grafiche Casio FX-CG20, che rappresentano una vera e propria rivoluzione tra le calcolatrici grafiche, e gli strumenti di misurazione Casio EA-200 con connessi sensori di temperatura, tensione e luce.

A differenza delle normali calcolatrici grafiche, il modello Casio FX-CG20 propone un modo totalmente nuovo di imparare: consente infatti agli studenti di sperimentare creando grafici su immagini realistiche e imparare le funzioni dai grafici così ottenuti. Casio, fin dal 1985, anno in cui ha introdotto la prima calcolatrice grafica, contribuisce a semplificare e migliorare l’apprendimento della matematica sviluppando prodotti avanzati che rendono più facile lo studio di questa disciplina.

Il 6 maggio a Roma CASIO Italia invita insegnanti ed esperti all’incontro “Matematica e Tecnologie: Esperienze europee a confronto”

Milano, 3 maggio 2011 – Si tiene il 6 maggio a Roma, presso l’Istituto Tecnico del Turismo “C. Colombo” di via Panisperna 255, il 1° congresso dedicato all’uso delle tecnologie nello studio della matematica, organizzato da Casio Italia in collaborazione con la Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche MATHESIS. L’incontro, dal titolo “Matematica e Tecnologie: Esperienze europee a confronto” è rivolto a insegnanti ed esperti di formazione e ha l’obiettivo di stimolare il dibattito sui metodi di insegnamento della matematica adottati nei diversi paesi europei.

CASIO Italia, con la sua esperienza internazionale nella creazione e nello sviluppo di strumenti a supporto dello studio delle discipline scientifiche, ha voluto promuovere questa giornata di studio nel ruolo di facilitatore dell’incontro tra le diverse realtà scolastiche europee, offrendo a professori di diversa nazionalità la possibilità di confrontarsi su un tema divenuto di fondamentale importanza per l’evoluzione dello studio delle discipline scientifiche in ambiente scolastico.

La presenza di docenti italiani ed europei in qualità di relatori permetterà infatti il confronto tra i risultati delle esperienze d’insegnamento della matematica realizzate in Italia con i risultati delle esperienze francesi, tedesche e norvegesi. Questi Paesi, nei quali lo studio delle discipline scientifiche è fortemente supportato dalle tecnologie, ammettono, e in alcuni casi prescrivono, l’utilizzo delle calcolatrici grafiche e scientifiche nell’apprendimento della matematica. Hanno assicurato la loro presenza al congresso il Direttore Generale del MIUR dott.ssa Carmela Palumbo, e i dirigenti Rossella Schietroma e Maurizio Piscitelli, mentre a moderare i diversi interventi è stato invitato l’Ispettore Emilio Ambrisi, presidente della MATHESIS.

Oltre al contributo di docenti, esperti accademici e opinion leader del mondo scolastico italiano, è prevista anche la partecipazione di alcuni studenti che hanno partecipato nel 2010 a un progetto pilota organizzato da CASIO in Italia nell’ambito dell’iniziativa CASIO Educational, che prevedeva l’utilizzo di calcolatrici grafiche ad integrazione e sostegno del programma didattico. Gli studenti, accompagnati dai loro professori, Francesco Bologna e Domenico Giordano, racconteranno le proprie esperienze e risponderanno alle domande della platea.

Il congresso si concluderà con una tavola rotonda che lascerà spazio alle opinioni dei diversi interlocutori.

COSA: 1° Congresso “Matematica e Tecnologie: Esperienze europee a confronto”

QUANDO: venerdì 6 maggio, dalle ore 8.30 alle ore 17.30

DOVE: presso l’Istituto Tecnico del Turismo “Cristoforo Colombo”, in via Panisperna 255, Roma

Per partecipare al congresso è necessario iscriversi al seguente link: http://www.casio-europe.com/it/news/congresso2011/%20/

Al fine di consentire la presenza al convegno il MIUR concede l’esonero dal servizio per insegnanti di ogni ordine e grado, personale direttivo e ispettivo, secondo il prot. n. 2489 del 23/03/2011.

Il display LCD a colori in alta risoluzione della calcolatrice fx-CG20 rende lo studio della matematica più facile che mai. La prima funzione Picture Plot al mondo*1 permette di tracciare grafici su immagini di sfondo

Milano, 2 dicembre 2010 – Casio Italia e la sua parent company Casio Computer Co. Ltd. annunciano la nuova calcolatrice grafica fx-CG20, primo modello di una nuova generazione di prodotti che unisce un display LCD a colori in alta risoluzione a una ricca dotazione di funzioni per lo studio della matematica. Il modello fx-CG20 è dotato della prima funzione Picture Plot al mondo*1, che consente di tracciare grafici su curve e altre figure familiari del mondo reale, come ad esempio la parabola creata dagli spruzzi di una fontana. Il display LCD a colori in alta risoluzione permette di ottenere immagini dello stesso tipo di quelle pubblicate nei libri di testo.

*1 Alla data del 7 ottobre 2010, per le funzioni integrate nelle calcolatrici, secondo una ricerca condotta da Casio Computer Co. Ltd.

Casio fx-CG20

© spinskin – Fotolia.com

Casio ha contribuito a semplificare l’apprendimento della matematica sviluppando calcolatrici avanzate che rendono più facile lo studio di questa disciplina. Nel 1985 Casio ha introdotto la prima calcolatrice grafica, il modello fx-7000G, e nel 2004 ha presentato la calcolatrice scientifica fx-82ES con display capace di visualizzare frazioni e radici esattamente come appaiono nei manuali di matematica.

Il modello fx-CG20 rappresenta una rivoluzione tra le calcolatrici grafiche grazie a caratteristiche che aiutano la comprensione della matematica da parte degli utilizzatori. Con le normali calcolatrici grafiche, infatti, gli studenti imparano inserendo equazioni per tracciare i grafici conseguenti. La fx-CG20 propone invece un modo totalmente nuovo di imparare; consente infatti agli studenti di sperimentare creando i loro grafici su immagini realistiche e quindi di imparare le funzioni dai grafici così ottenuti.

Display LCD a colori in alta risoluzione per una resa uguale a quella dei libri di testo

Il display LCD a colori restituisce lo stesso stile dei libri di testo grazie alla più alta risoluzione*2 (82.944 punti) e alla più ampia gamma di colori*2 (65,536 colori) di qualsiasi calcolatrice. Il modello fx-CG20 è fornito di font in alta risoluzione fino alla dimensio ne di 18×24 punti (compresi punti lampeggianti) per consentire una resa del testo e delle equazioni uguale a quella che appare nei manuali di matematica. Il display LCD sviluppato da Casio garantisce una superiore visibilità a fronte di consumi elettrici limitati, con un’autonomia dello schermo a colori stimata in 140 ore con quattro pile alcaline AAA*3.

*2 Alla data del 7 ottobre 2010, per i pixel di risoluzione e la riproduzione dei colori nelle calcolatrici, secondo una ricerca condotta da Casio Computer Co. Ltd.

*3 Ripetendo la seguente sequenza di un’ora: visualizzazione del menu per 5 minuti, calcoli in modalità Run-Matrix per 5 minuti, cursore lampeggiante in modalità Run-Matrix per 50 minuti. Sulla base della configurazione di default della luminosità del display e spegnimento automatico dell’apparecchio (cfr. la scheda tecnica per la configurazione esatta a p.4 di questo documento).

Picture Plot per imparare dalle immagini del mondo reale

La funzione Picture Plot permette agli utenti di creare i propri grafici sullo sfondo di immagini visualizzate sul display LCD a colori. Il modello fx-CG20 è dotato di 55 immagini a colori utilizzabili come sfondi per grafici, come ad esempio la parabola creata dagli spruzzi di una fontana o la sequenza del movimento del pendolo di un orologio. Gli utenti possono eseguire calcoli di regressione sui grafici completati in modo da migliorare la comprensione delle funzioni matematiche impiegate.

Una vasta gamma di funzioni che fanno leva sul display a colori

È possibile colorare una quantità di oggetti grafici come linee tratteggiate, circonferenze, barre ed elementi come griglie di grafici, etichette di assi cartesiani e valori di coordinata evidenziati durante il tracciamento di un grafico. La funzione Color Link collega i colori usati nei grafici con i valori designati nella schermata del foglio di calcolo, in modo da aiutare la comprensione visiva delle tendenze e dei cambiamenti nei valori. Il modello fx-CG20 codifica automaticamente mediante colori differenti i vari ordini di parentesi di un’equazione, offrendo un aiuto visivo durante la digitazione di equazioni complesse.

Il modello fx-CG20 propone anche un nuovo design a sottolineare la nascita di una nuova generazione di calcolatrici grafiche. Pur mantenendo il layout dei tasti e lo stile di funzionamento già familiari agli utilizzatori di calcolatrici grafiche Casio, infatti, il corpo del nuovo modello adotta una nuova sagoma particolarmente elegante. Gli utenti possono infine collegare la calcolatrice fx-CG20 a uno dei nuovissimi videoproiettori Casio Green Slim per proiettare grafici ed equazioni su uno schermo in modo da facilitare l’apprendimento degli studenti e il lavoro degli insegnanti in aula.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito http://www.casio-europe.com/it/

Disponibilità prevista a partire da febbraio 2011.

Clicca qui per scaricare la scheda tecnica.


luglio: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Contatti

Ketchum Pleon - Ufficio Stampa
Casio Italia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: