Casio Media Room

Archive for the ‘Corporate’ Category

logo_PERFORMANCE2012

30 novembre 2012 – Mancano solo due giorni alla seconda edizione del concorso “Performance by Casio”, iniziativa organizzata da Casio Italia e Rockol che coinvolge sedici tra le migliori realtà indie italiane selezionate da The Observer, monitor di Rockol.it sulla scena alternative del nostro Paese.
Sarà attiva da lunedì 3 dicembre, giorno di inizio del contest, una pagina dedicata, nella quale ogni band è presente con una scheda interattiva completa di note biografiche e di genere, oltre che a video e brani – in streaming – che meglio la rappresentino. La performance di ciascun gruppo o artista sarà giudicata sia in termini di popolarità che di qualità: la prima dipenderà dalla fan-base che ciascun concorrente saprà schierare, utilizzando le piattaforme social per coinvolgere i propri supporter, mentre la seconda, invece, da una giuria specializzata, che al termine dell’iniziativa (che durerà fino al 7 gennaio 2013) sceglierà i migliori tre tra gli otto che abbiano ottenuto più voti nelle fasi eliminatorie. I tre finalisti riceveranno in premio altrettanti pianoforti digitali Casio e una campagna banner sul sito Rockol.it.

Sono previsti premi firmati Casio non solo per gli artisti ma per tutti coloro che supporteranno la propria band favorita: qualsiasi utente, registrandosi in pochi secondi, avrà l’occasione di essere sorteggiato per la vincita di tastiere e orologi Casio. Sarà cruciale, per avere diritto al premio in caso di estrazione, avere condiviso sulla propria bacheca Facebook il badge di supporto dell’artista/gruppo votato.

Lo scorso mese di settembre sono stati presentati i nuovi modelli di pianoforti Casio della linea Privia & Celviano, che – grazie alla nuova tecnologia AIR – sono in grado di riprodurre il comportamento di un piano acustico.

Ricordiamo agli utenti che la pagina per iscriversi al concorso sarà attiva da lunedì 3 dicembre: buona fortuna e buon divertimento con Performance by Casio!

In Viale Certosa 231/233 a Milano il nuovo Centro Assistenza di CASIO, punto di riferimento unico per l’Italia su tutte le linee di prodotto

Milano, 18 ottobre 2010 – CASIO Italia annuncia il trasferimento del proprio Centro Assistenza, unico per l’Italia per tutte le linee di prodotto, nella nuova sede di Viale Certosa 231/233 a Milano. Nei nuovi uffici Livolsi Group, partner tecnico di CASIO per l’assistenza post-vendita ai consumatori, garantisce un servizio ancor più efficiente mettendo a disposizione della propria nutrita squadra di tecnici qualificati strutture e attrezzature all’avanguardia.

L’apertura della nuova sede del Centro Assistenza conferma l’attenzione che CASIO Italia dedica ai rivenditori e ai propri consumatori finali in ogni fase della relazione; un’attenzione che si ispira al principio “Creatività e Contributo” e che porta a un costante impegno nel migliorare il servizio post-vendita, sempre più considerato da CASIO una importante leva per dare ulteriore impulso all’espansione del marchio.

La scelta di affidare il supporto tecnico su tutte le linee di prodotto (fotocamere digitali, videoproiettori, strumenti musicali, calcolatrici e orologi) a un unico Centro Assistenza per il territorio italiano ha come obiettivo quello di garantire sempre la stessa eccellente qualità ai propri consumatori. In caso di bisogno, il consumatore può contattare il Centro Assistenza al numero 02-3008191 per ricevere un servizio dedicato ed altamente specializzato in grado di rispondere a qualsiasi esigenza. Una su tutte, la spedizione: utilizzando il servizio di pick-up (gratuito se il prodotto è in garanzia), è possibile chiamare il Centro Assistenza, che si farà carico di prenotare il ritiro del prodotto difettoso presso il cliente tramite il partner logistico TNT. Una volta ritirato, il corriere lo porterà al Centro Assistenza e lo riconsegnerà riparato o sostituito direttamente al consumatore.

Oggi l’80% delle riparazioni in garanzia vengono gestite all’interno dei 5 giorni. La qualità delle riparazioni è garantita dagli elevati standard qualitativi stabiliti da CASIO Computer Ltd di Tokio: viene imposto infatti ai centri assistenza di tutto il mondo il rispetto di un tasso di rientro dopo la prima riparazione inferiore al 5% e in Italia esso si attesta attualmente intorno al 3%.

La missione del Service di CASIO si conferma quindi votata alla massima cura ed attenzione verso tutti i prodotti del brand: “CASIO, yes we care”.

L’apertura della filiale italiana di CASIO nell’aprile 2009 è stata voluta dall’azienda per essere ancora più vicina ai consumatori italiani. Questa scelta è stata intrapresa nonostante il periodo economico non fosse particolarmente favorevole, perché l’azienda persegue da sempre strategie di lungo periodo che guardano oltre le congiunture”, ha dichiarato Minoru Takahashi, Presidente di CASIO Italia. “Dopo un anno e mezzo possiamo dire che il mercato ha apprezzato il nostro impegno. Abbiamo costruito un canale distributivo capillare che rivende i nostri prodotti in modo qualificato, fornendo al consumatore finale un servizio di valore sul punto vendita. Nel post-vendita, invece, è il nostro Centro Assistenza unico a garantire qualità nella relazione con il cliente; l’apertura della nuova sede conferma l’impegno di CASIO Italia nel rimanere vicina al consumatore anche dopo l’acquisto, con sempre maggiore efficienza”.

La filosofia di Casio punta sull’innovazione “da 0 a 1” per fornire al consumatore prodotti originali che soddisfano bisogni sempre nuovi

Milano, 30 agosto 2010 – Creatività e Contributo: questi i principi che da sempre guidano Casio, con l’obiettivo che l’azienda cresca insieme alla collettività nel suo complesso e possa soddisfare le concrete esigenze delle persone. Casio, infatti, aspira a contribuire al miglioramento della società creando prodotti completamente originali e innovativi, che arricchiscano e facilitino la vita del consumatore: ciò è possibile, ad esempio, aggiungendo nuove componenti di intrattenimento agli oggetti di tutti i giorni o proponendo nuovi modi di affrontare le piccole sfide quotidiane.

Casio chiama tutto questo il passaggio “da 0 a 1”: creare qualcosa dove prima non c’era niente, dando vita a prodotti capaci di creare mercati propri e di generare un effetto onda economico, tecnologico e culturale che contribuisce al bene comune. “Passare da 0 a 1 richiede un’eccellente pianificazione prodotto, guidata da valutazioni accurate delle esigenze degli uomini di tutto il mondo, e lo sviluppo di tecnologie superiori, che permettano ai prodotti di soddisfare tali richieste. Va detto, inoltre, che l’innovazione di Casio non si limita solo al contenuto tecnologico dei prodotti ma si estende anche alla componente di design, che l’azienda cura da sempre con particolare attenzione”, afferma Minoru Takahashi, Presidente di Casio Italia. “Anche Casio Italia si lascia ispirare nel suo operato dai principi di Creatività e Contributo, mettendosi al servizio del consumatore dal momento in cui esso cerca informazioni per un potenziale acquisto fino alla fase post-vendita. Per Casio infatti l’attenzione al consumatore non si traduce solo nel lancio di prodotti innovativi, ma anche in una costante vicinanza all’utente. Nella fase post-vendita, ad esempio, per ciascuna linea di prodotto il supporto tecnico viene gestito da un unico centro assistenza su tutto il territorio italiano, per garantire sempre la stessa eccellente qualità del servizio a tutti i consumatori”. 

Numerosi sono gli esempi di prodotti assolutamente innovativi che costellano la storia di Casio e ben testimoniano il passaggio “da 0 a 1”. Si pensi al lancio della prima calcolatrice compatta interamente elettrica, avvenuto nel lontano 1957, oppure alla nascita di Casiotron, il primo orologio digitale di Casio, predecessore di tutte le evoluzioni degli anni a venire, introdotto nel 1974. Risale al 1980 l’introduzione della prima tastiera elettronica al mondo, la Casio CT-201, con cui Casio ha lanciato di fatto il concetto di strumento musicale elettronico contribuendo a rivoluzionare le melodie e i suoni contemporanei. Sul fronte della fotografia, invece, già nel 1995 Casio introduce QV-10, la prima fotocamera digitale con display LCD.

Nel 2010 il più evidente esempio di “Creatività e Contributo” è dato da Casio XJ-A245, il primo proiettore al mondo senza mercurio, dotato di una nuova sorgente luminosa ibrida Laser & LED con una durata di vita 8 volte superiore all’attuale standard di mercato. Un prodotto ecologico che permette di ridurre drasticamente il TCO (Total Cost of Ownership) e che contribuisce al benessere della società passando attraverso la protezione dell’ecosistema, introducendo dunque un nuovo paradigma nell’utilizzo di questi dispositivi.


luglio: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Contatti

Ketchum Pleon - Ufficio Stampa
Casio Italia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: